Universo Obesità: al di là del peso…

24 GIUGNO 2011 Rocca D’Arce – Teatro Comunale Federico II°

Dipartimento di Salute Mentale – S.S.Dip.Disturbi Alimentari

In collaborazione con:

  • Istituto Italiano di Micropsicoanalisi
  • Scienza e Psicoanalisi
  • Ospedale S.ScolasticaCassino
  • CSM di Pontecorvo
  • Ospedale S.S. Trinità Sora
  • La Sirena ONLUS
  • Ass. Amolamontagna

Con il patrocinio di:

  • ASL Frosinone
  • Comune di Rocca d’Arce
  • Provincia di Frosinone
  • Ordine dei Medici della provincia di Frosinone
  • Regione Lazio

L’attenzione della ASL di Frosinone di fronte all’aumento dei Disturbi alimentari si è concretizzata nel 2005 con l’istituzione del Servizio peri DCA, interno al Dipartimento di Salute Mentale, e si è concentrata nell’impegno formativo sugli aspetti restrittivi di queste patologie:l’anoressia mentale e la bulimia. Nel frattempo la rapida estensione del problema dell’obesità,spesso legata al BED si è imposta comeemergenza sanitari interessando diverse specialità e richiedendo la coordinata integrazione delle strategie d’intervento. Nei Paesi Occidentali l’obesità essenziale rappresenta il “ problema nutrizionale”. In Italia la prevalenza di sovrappeso ed obesità risulta la più elevatad’Europa ( 36%). L’obesità infantile inoltre, è la forma di mal nutrizionepiù diffusa nei paesi industrializzati, ed è in continuo aumento. L’obesità costituisce un serio fattore di rischio per mortalità e morbilitàper le complicanze cardiovascolari e respiratorie e per le patologie ad essa frequentemente associate quali diabete mellito, ipertensione arteriosa, iperlipemia, calcolosi della colecisti, osteoartrosi. Di fatto tutte queste complicanze sono determinate da un disturbo dellacondotta alimentare di natura multifattoriale a forte determinazione psicogena del quale, come per gli altri DCA , non può sfuggire lacomponente socio-culturale. Sono infatti disturbi che compaiono e si diffondono nei paesi con uno stile di vita occidentale. L’importanza di iniziative formative sull’obesità risiede nella necessità di aggiornare gli operatori DSM su una patologia in veloce espansione e che coinvolgedi versi ambiti, medici e chirurgici. E’ quindi necessario coordinare lestrategie d’intervento con operatori di altri Dipartimenti e Servizi, ugualmente coinvolti nella difficile gestione di questi disturbipsicopatologici con aspetti macroscopicamente somatici. Per tanto l’evento è destinato agli operatori del DSM (psichiatri, psicologo, infermieri professionali, assistenti sociali) e ad operatori di altri servizi(pediatri, chirurghi, medici della medicina generale, specialisti in scienza dell’alimentazione, dietisti, nutrizionisti).

L’evento è inserito nel Programma di Formazione Aziendale

Responsabile Scientifico:
dr.ssa G.Marzi 335 6949479

Coordinatori:
dr.ssa Fiorinda D’Aguanno 320 2729883
dr. Silvio Palombo 340-2433362

Segreteria Organizzativa:
Teresa De Simone 338 3254858 – fiona34@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.